venerdì 27 maggio 2016

99 Giorni di K. A Tucker Recensione

Buongiorno Readers,
oggi voglio parlarvi di K. A. Tucker, conosciuta in Italia per la serie 10 piccoli respiri, è ritornata a Febbraio, con un nuovo libro il cui titolo è 99 giorni, edito grazie alla casa editrice Newton Compton... Andiamo  a scoprire insieme la trama ...

Titolo: 99 Giorni
Autrice: K. A. Tucker
Casa editrice: Newton Compton
Data pubblicazione: 15 Febbraio
Genere: New Adult



E se un giorno ti svegliassi e non ricordassi chi sei?

Dall’autrice dei bestseller
Dieci piccoli respiri e Quattro secondi per perderti

Abbandonata nella campagna dell’Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l’acqua trova sempre una strada per tornare in superficie…


Recensione




E la verità riaffiorò. Come
l'acqua, dalla terra.

Dopo il successo della serie " Dieci piccoli respiri ", la Tucker ritorna in Italia, con 99 giorni che apre la nuova serie  Burying Water  , più emozionante e matura della precedente.
La storia si apre con uno scenario crudo,  una ragazza creduta morta viene abbandonata nelle campagne dell' Oregon, dove viene ritrovata e soccorsa da Jesse. La ragazza si risveglia in un letto d' ospedale senza ricordarsi nulla del passato, si dà il nome di Water, per un piccolo tatuaggio presente sul suo corpo. Grazie all' aiuto della dottoressa Alwood e del marito, lo sceriffo della città, trova ospitalità nella fattoria della loro vicina Ginny Fitzgerald, una donna irascibile e burbera. Fra le due donne, si istaura un legame profondo e speciale. Qui Acqua, cerca di costruirsi una nuova vita ma una sensazione familiare l' avvolge ogni qualvolta che incontra gli occhi di Jesse, il figlio del dottore e dello sceriffo  Welles.
Jesse è un bravo meccanico, misterioso e l' osserva da lontano... Lo conosce? Eppure un tempo si amavano... Eppure non ricorda nulla del suo passato...



Non mi sono ancora neppure vista allo specchio e nessuno sembra volersi affrettare a portamene uno vicino al letto, nemmeno per vedere se questo possa scatenarmi qualche ricordo. Continuano a dirmi che dovremmo aspettare “qualche altro giorno”.



Acqua/ Alex e Jesse si innamorano due volte, una volta nel passato e l' altra nel presente... E io mi sono innamorata di loro due, non una ma due volte, com'è capitato a Acqua e Jess.

So che ci sono regole da seguire, cose da fare per essere sicuri che non le provochi ulteriori danni. Ma non ci bado, perché l’agitazione che mi ha preso allo stomaco mi dice che probabilmente non posso farle più male di quello che lui le ha già fatto.”
La narrazione avviene con il doppio Pov, da una parte abbiamo il Pov di Jesse che narra il passato, ovvero il primo bacio, le violenze di Victor, la loro prima volta insieme, il suo sentimento e il loro passato, dall' altra parte c'è Acqua/ Alex che narra il presente, la sua nuova vita in campagna, il silenzio nella sua testa, i sentimenti che inizia a provare per il ragazzo misterioso fino ai flashback di quella famosa notte dove qualcuno l'ha quasi uccisa, massacrata e violentata. Insomma, passato e presente si intrecciano in modo perfetto, è questo  rende la Tucker una scrittrice perfetta.

 “Sto abbandonando la ragazza che sono stata, inclusa la speranza che io la possa ritrovare ancora.”

99 giorni è una storia toccante e straziante, regala emozioni forti non solo ad Acqua e a Jess ma anche ai semplici lettori, dove i personaggi sono giovani e coraggiosi.
Ho deciso di leggere 99 giorni solo adesso, poiché quando usci questo libro, avevo appena terminato " Sei il mio sole anche di notte " della Harmon, quindi ero reduce da una lettura molto pesante e straziante e per non rovinarmi la lettura della Tucker avevo letto altri libri e ho fatto bene, perché adesso mi sono potuta  " gustare " ( concedetemi il termine ) questo libro in santa pace.
Ho amato leggere la nuova vita di Acqua ma non il suo passato difficile, attraverso gli occhi di Jesse, perché è stato difficile metabolizzare tutte quelle emozioni.

Mi sono smarrita eppure in qualche modo ritrovata. Sono impaurita eppure in qualche modo rassicurata. Sono alla deriva eppure in qualche modo... a casa."
La Tucker, anche questa volta, mi ha tenuta incollata alle pagine del libro con un ritmo incalzante, senza mai distogliermi dalla storia di Acqua e Jesse.
Lo stile della Tucker è unico, incalzante e scorrevole. I personaggi sono ben costruiti e reali. Acqua è un personaggio con una forza straordinaria, nonostante quello che non ricorda ha deciso di ricominciare una nuova vita.

"Un giorno imparerai che non importa davvero quale giorno sia. Ciò che conta è che tu prenda il meglio di ogni giorno fintanto che hai la possibilità di farlo."

Jesse è stato un personaggio che ho amato fin dalle prime pagine, i personaggi secondari esaltano la storia al massimo.
99 giorni è stata una lettura che mi ha spezzato il cuore, mi ha rapito l' anima e mi ha suscitato una marea di emozioni che non sono in grado di scrivere, perché ogni qualvolta che leggo qualcosa di quest' autrice l' effetto è sempre lo stesso: mi spezza il cuore con i suoi personaggi, il modo in cui descrive le emozioni dei personaggi, come se al contempo, il lettore provasse le medesime emozioni del personaggio.
L' unica pecca è stato  il modo in cui, la scrittrice, ha deciso di risolvere la questione di Victor, mi è sembrata un po' affrettata...
Cosa posso aggiungere? La Tucker è una garanzia, dategli una penna in mano e lei creerà  nuove storie, nuovi personaggi più fantastici dei precedenti.
Per concludere, Jesse e Acqua, erano destinati a rincontrarsi...
"Era destino che tu sopravvivessi. Lo credo fermamente."


 99 Giorni  è un libro perfetto, in grado di spezzarti il cuore, non una ma ben due volte e ne vale la pena, per poter arrivare al lieto fine..

E voi avete letto questo libro? Avete intenzione di leggerlo?
Fatemi sapere

A presto,
Ella

 1/2 Divino e qualcosina in più


P.s: LA MENTE PUÒ ESSERE INGANNEVOLE. MA NON PUÒ NULLA CONTRO LA FORZA DEL CUORE


16 commenti:

  1. Ed ecco a voi la pecora nera! *hello, it's me* Ho trovato così tante cose che non funzionavano in questo libro e non è giusto! Perchè a me piaceva l'autrice! Eppure a mio avviso la trama è stata gestita malissimo... sono contenta però che a te sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,
      l' unica cosa che mi ha fatto storcere un po' il naso è stato il modo in cui la Tucker, ha deciso di risolvere la questione Victor, l' ho trovata un po' forzata e affrettata, per il resto mi è piaciuto...
      Ella

      Elimina
  2. Della Tucker ho letto solo la serie " 10 piccoli respiri ", questo mi manca e come hai scritto la recensione, non vedo l' ora di poterlo leggerlo !
    Saretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saretta, corri subito a leggerlo, non te ne pentirai...
      Ella

      Elimina
  3. Non ci siamo, ho amato la Tucker con la serie precedente ma questo proprio non mi va giù, l' ho provato a leggere diverse volte ma nulla non riesco a terminarlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, anch' io ho trovato difficolta a leggerlo, infatti questa è stata la volta buona che l' ho terminato senza abbandonare la lettura, posso dire che ne vale la pena leggerlo...
      Ella

      Elimina
  4. Ciao Ella, la tua recensione mi ha spiazzata, avevo letto solo commenti negativi e l'avevo tolto dall WL! dopo le tue parole mi sa che lo rimetto in lista però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely,
      Lieta di averti fatta cambiare idea, appena avrai tempo per recensirlo, fammi conoscere la tua opinione...

      Elimina
  5. Non ho letto nulla di quest'autrice, ma la trama di questo romanzo mi ispira molto, mi affascinano le storie legate al tema della perdita della memoria, perchè aggiungono quella dose di mistero che, a mio parere, in una narrazione non dovrebbe mancare mai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      infatti la trama di 99 giorni appena l' ho letta è stato "amore a prima vista ", certo alcune questioni potevano essere gestite meglio... ma secondo me non toglie nulla al libro!
      Ella

      Elimina
  6. Della Tucker ho letto tutta la serie precedente, questo a dirla tutta non mi ha convinta per alcuni aspetti... Come hai detto tu, la " questione " di Victor mi ha fatto storcere il naso, mi è sembrata buttata lì, per concludere in fretta il libro... Aspetto il prossimo libro su Boone e vediamo se la Tucker si riscatta un po'...
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena,
      la questione di Victor poteva essere gestita meglio...
      Speriamo che la Newton pubblichi presto il secondo libro della serie
      Spero di leggerti presto
      Ella

      Elimina
  7. Complimenti per la recensione :)
    Ho letto Dieci piccoli respiri e mi era piaciuto, ma non è esattamente il mio genere, quindi non avevo proseguito. Però la tua recensione mi ha incuriosito, quindi anche se il genere non fa propriamente al caso mio, ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Siannalyn per essere passata, spero di leggerti presto!
      Ella

      Elimina
  8. Concordo con la tua recensione, l'ho adorato e divorato, Jesse è fantastico e la storia d'amore mi ha conquistata, era tanto che non mi capitava così. La storia di Victor e la mafia non mi è dispiaciuta. Sono curiosa per i seguiti.
    Buona lettura!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie LadyCooman per essere passata,
      anch'io non vedo l' ora di leggere i prossimi libri della Tucker, comunque la situazione di Victor, poteva essere risolta in un altro modo!
      Ella

      Elimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.