Ultime Recensione

Ultime Recensione

martedì 2 agosto 2016

Il cuore della tempesta, Serie Elder Races, Thea Harrison, Recensione

Ciao bookseller,
oggi è il secondo giorno dedicato alla settimana del fantasy, continuiamo con il secondo libro della Serie Elder  Races, Il cuore della tempesta di Thea Harrison, edito in Italia sempre per la Fanucci Editore.

Serie Elder Races
Il legame del drago, 2013 (leggimi)
Il cuore della tempesta, 2014
Il bacio del serpente
La luna dell'oracolo
Autrice: Thea Harrison
Casa Editrice: Fanucci Editore
Genere: Urban fantasy



Niniane Lorelle, la principessa dei fae oscuri, è l’unica sopravvissuta della sua famiglia, dopo il colpo di stato ordito dal feroce zio Urien. Da ormai duecento anni ha trovato rifugio tra i wyr di Dragos Cuelebre, a New York. La sua bellezza eterea e il suo sorriso contagioso hanno conquistato il loro cuore ma, alla morte dello zio, Niniane dovrà lasciarli per ereditare il regno. Una delegazione la attende a Chicago per intraprendere insieme il viaggio di ritorno a Adriyel, l’Altra Terra, ma appena giunta in città, Niniane cade vittima di due attentati. È chiaro che qualcuno vuole impedirle di salire al trono e quindi, sebbene la delegazione si opponga, Dragos invia Tiago a proteggerla.. Tiago è da secoli il principe dei cieli, cui obbediscono tuoni e fulmini. Un condottiero che a malapena trattiene la sua forza primitiva, una delle armi più efficaci su cui i wyr possano contare. Il suo coraggio non teme nulla, ma davanti alla passione per Niniane non saprà resistere. La loro storia d’amore sarà più travolgente di una tempesta e scuoterà le fondamenta di tutti i mondi a cui appartengono.





Il protagonista del libro Tiago, è il Condottiero dell'esercito di Dragos, una delle più letali e leale Sentinelle, ma è anche un amico di Dragos. Nella sua forma umano Tiago è un uomo dalla potente muscolatura, ma quando è nelle sue vere sembianze, è potere allo stato puro, lui è un uccello di fuoco, venerato dai popoli antichi come egizi e greci. Lui è antico quanto Dragos, ma non ricorda il momento della sua nascita, ma sa per certo di essere onorato e venerato come un dio, potente e di cui avere paura. Niniane è una fae oscura, o meglio è la legittima erede al trono dei fae oscuri, all'inizio del libro sembra quasi una giovane donna vivace, che si veste sempre alla moda, ma con il delinearsi della trama, si evince che  ha alle spalle, un passato drammatico che si manifesta nei suoi incubi e nemmeno il suo presente sembra cosi roseo. Niniane è costretta dopo duecento anni ha lasciare l'unico luogo che riteneva casa propria, dove si sentiva amata e protetta, per tornare nei luoghi dove la sua famiglia è stata distrutta, per riprendersi il posto che gli apparteneva per diritto di nascita, nel tempo stesso deve capire di chi possa fidarsi e di chi voglia ucciderla.

"...Quel bastardo di un fae non l'aveva presa a pugni nel vicolo. L'aveva accoltellata. - Fammi vedere.- Cercò di sollevarle la maglietta. Lei oppose resistenza. - Ho già pulito la ferita e l'ho bendata. - - Maledizione, donna! Ti ho detto di farmi vedere, cazzo - Lei spalancò gli occhi e rimase immobile. La forza della sua ira era palpabile..."

Anche a livello fisico i due protagonisti sono diversi, mentre Tiago e alto e possente, Niniane e bassa e magra; anche a livello caratteriale sono differenti, lui è ombroso e taciturno, lei è invece vivace e spontanea. Ma, nonostante tutti i problemi e i dubbi che i due devono superare, si innamorano perdutamente. Ed, in questo momento che accade l'impensabile, Tiago rivoluziona la sua vita e cambia le sue priorità per poter stare accanto alla donna che ama. All'inizio anche se Niniane ha dei dubbi, dinnanzi alla prova evidente dell'amore di Tiago, non può altro che accettare senza remore, questo amore.

"...- Qui lui sarà sempre in guerra - disse Aubrey, con la fronte corrugata dall'apprensione. Nel bel mezzo dell'allenamento, lui la guardò. Era consapevole di ciò che stavano dicendo, Era consapevole di tutti ciò  che le accadeva intorno, Il suo potere la ammantò come una calda carezza invisibile. E' la regina dei fae oscuri rispose: - Lui è felice cosi. -"

Anche questo il libro, come il precedente Il legame del drago, mi è piaciuto, la scrittrice mi riesce a rapire con il suo modo di scrivere. Anche la storia di questo libro è lineare e semplice, un mix di avventura, passione e lacrime, insomma non ci manca nulla. In entrambi i libri, i protagonisti maschili sono antichi, potenti e letali, al contrario le due protagoniste sono diametralmente opposte, ma nonostante tutto riescono a trovare un punto d'incontro nelle loro differenze e a far trionfare l'amore.
Voi avete intenzione di leggerlo, oppure, l'avete già letto?
Sono curiosa di sapere cosa ne pensate.

Kiss, Mary la libraia pigra.


 Raccomandato


Cover americana
Cover italiana
Cover tedesca



2 commenti:

  1. Ciao Mary, era da molto tempo che non vi leggevo...
    Di questa serie ho letto solo il primo, cioè solo metà, poiché il fantasy non è proprio il mio genere preferito ma potrei dargli una piccola possibilità...
    Saretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saretta, è un piacere ritrovarti.
      Nemmeno il fantasy è il mio genere, eppure, la trama di questa saga è originale, è per questo ho letto i romanzi.

      Elimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.