lunedì 1 agosto 2016

Il legame del drago di Thea Harrison Recensione

Buongiorno booksellers,
questa settimana, Libri e librai si dedica alla lettura di romanzi di genere  fantasy, il primo libro scelto per questa settimana è il Legame del drago, che apre la  Serie Elder Races di Thea Harrison, edito in Italia per la Fanucci Editore.


Serie Elder Races
Il legame del drago, 2013
Il cuore della tempesta.
Il bacio del serpente
La luna dell'oracolo, 16 luglio 2015
Lord's Fall
Kindead
Night's Honor
Midnight's kiss
Shadow's End
Autrice: Thea Harrison
Casa editrice: Fanucci Editore
Genere: Urban fantasy



Mezza umana e mezza wyr, l'antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di tenersi fuori dai conflitti tra i due popoli, nascondendo a tutti le sue origini, Ma dopo essere stata ricattata e costretta a rubare una moneta dei tesori di un drago, Pia scatene l'ira dei Wry. Dragos Cuelebre è il più tenuto e rispettato di loro: nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, non può credere che qualcuno abbia osato rubargli qualcosa. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr.




Se amate le saghe paranormal romance con creature fantastiche è la lettura che fa per voi. Il romanzo si apre con la protagonista Pia,che fugge dalla più potente creatura che abbia  mai camminato sulla Terra, dopo che ho commesso un crimine ai suoi danni. Il nome di questa creatura è Dragos, che è Wry, sono creature mitologiche che abitano a fianco degli umani, Pia stessa è per metà Wry. Pia ha commesso il crimine, perché sotto ricatto, ma quando Dragos Cuelebre, si accorge di ciò che gli hanno portato via, tutti assistono alla sua rabbia e al suo rancore.
Dragos è un personaggio unico, è difficile da descrivere, ma si può dire che lui sia nato prima della Terra stessa è abbia attraversato ere e secoli, il tempo per lui, non ha nessun valore e nessuna importanza, come il genere umano. Tutto cambia, quando gli viene tolto qualcosa che gli appartiene, e inizia una caccia spietata ai suoi nemici. Ma, quando per la prima volta incontra Pia, in lui si risveglia qualcosa di primordiale e antico, che nemmeno lui sapeva di possedere.
"... Passò un dito lungo la sagome del corpo, impressa nell'immagine che usciva dal 7 Eleven, Era l'unica in cui andava via, E non gli piaceva. Sbattè forte la mano sul tavolo e appallottolò la foto nel pugno. - Ti ho presa - disse..."
Pia è una giovane ragazza vivace, spontanea e divertente, che sa come cavarsela, ma è anche innocente e dolce. Ma il suo segreto sta, nelle sue abilità che ha celato al mondo intero, quando Dragos ne viene a conoscenza, fa di tutto per capire chi sia questa giovane donna e cosa nasconde dentro di se. Tutto questo porta Dragos a desiderare Pia e al contempo a proteggerla da tutto ciò che può minimamente ferirla. Da come si è capito questi due personaggi sono opposti, ma contemporaneamente si completono a vicenda, senza non poche difficoltà e diffidenze da parte di entrambi.
"...Tu sei mia e io ti terrò con me. Non ti farò del male e ti proteggerò. E tu stati iniziando a fidarti di me. Ed è davvero una buona cosa. - Io non sono un oggetto da possedere, cazzo! - -No, ma sei di mia proprietà-..."
La trama del libro è fluida e piacevole. è di questa cosa sono piacevolmente sorpresa. Poiché è il primo libro della saga, io credevo di trovare tanti punti morti, ma, al contrario la scrittrice ha saputo integrare tutte le informazioni necessarie e tutti i vari protagonisti che saranno presenti nei prossimi libri. Questo è un pregio dell'autrice che mi ha convinto a leggere il seguito dei libri perché sicuramente sono ricchi di avventura, con scene passionali e divertenti, insomma ci sono tutti gli ingredienti per una buona lettura. Mi ha convinto del tutto, nonostante non neghi che all'inizio sia partita con pregiudizi e preconcetti, che durante la lettura sono andati persi. 
Insomma, è una bella lettura, che consiglio a tutti. 

Booksellers l' avete letto? Lo leggerete? Sono curiosa di scoprire le vostre opinioni a riguardo.

Alla prossima, 
Mary



 Divino

4 commenti:

  1. L'ho letto l'anno scorso, mi è piaciuto, ma boh... mi aspettavo qualcosa di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anche io sono d'accordo con te. Ma, la cosa che mi piace di più è stata la trama originale.

      Elimina
  2. Ciao ragazze ho appena scoperto il vostro angolino e già lo adoro **, questo libro mi ispira tantissimo ma è passato tanto tempo che ho perso un pò l'interesse nel leggerlo, sto cercando di dedicarmi a libri di cui sono convinta per evitare letture che mi piacciono ma poi non mi lasciano nulla :)).
    Spero passerete a trovarmi, buone letture.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eika, siamo felici di sapere che ti piace il nostro blog. Ti passiamo a trovare appena torniamo dalle vacanze.

      Elimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.