martedì 4 ottobre 2016

Recensione Misteriosi Lasciti e oscuri doni di Giulia Anna Gallo

Buongiorno booksellers,
oggi voglio parlarvi di Misteriosi Lasciti e oscuri doni di Giulia Anna Gallo, uscito il 27 Settembre, grazie alla Dunwich Edizioni... Colgo l' occasione per ringraziare la casa editrice per l' occasione dataci... Andiamo a scoprire insieme di cosa si tratta...
Titolo: Misteriosi Lasciti e oscuri doni
Autrice: Giulia Anna Gallo
Casa editrice: Dunwich Edizioni
Data pubblicazione: 27 Settembre
Genere: Urban Fantasy








Tahar Mehenni, orfano fin dall'infanzia e principe degli stregoni, non è più lo stesso dalla morte della sorella Zora. Gli ultimi dodici anni per lui sono stati una vera e propria agonia, e non solo a causa dell'inevitabile dolore dovuto alla perdita di tutti i suoi cari, ma anche per via del vuoto senza nome che percepisce nel profondo e di cui non riesce a liberarsi. Nonostante il tempo lo abbia aiutato a elaborare il lutto, avverte l'inspiegabile mancanza di qualcosa di indefinito. Quando il re suo zio lo incarica di indagare sulla natura di un sortilegio scagliato ai danni di una piccola cittadina del Nord Italia, Tahar accetta quasi per inerzia. Ancora non sa che tra le vette innevate di quelle montagne si celano segreti di vecchia data e, ad attenderlo lì, c'è il destino a cui finora si è sottratto senza saperlo, più complesso e pericoloso di quanto
avrebbe mai potuto immaginare.







Riesce difficile descrivere una sofferenza che, pur
 sembran​do fisica, ha radici profonde quanto sconosciute, si annida nell’anima e la ferisce. Non si limita a lacerarla, 
bensì la infetta, conducendola a una morte lenta al punto da risultare quasi senza fine. Si tratta di un dolore che uccide giorno dopo giorno, 
acuto eppure cronico al medesimo tempo...



Tahar, è il principe degli stregoni, tormentato dai sensi di colpa dalla morte di Zora, sua sorella maggiore morta dodici anni prima,  eppure non sono i sensi di colpa a soffocarlo, tormentarlo, ma bensì le sensazioni che lui prova, non riesce a trovare una motivazione per tali sensazioni, perché lui non ricorda nulla di quello accaduto realmente, poiché ha perso la memoria.
Con il trascorrere del tempo, Tahar ha potuto in qualche modo, poter elaborare quel lutto, ma continua a sentire la mancanza di qualcosa.
Tahar, vive  con il Re dei stregoni, nonché suo zio, dove  finge una normalità che non gli appartiene, va avanti per inerzia, abulia, perché quella vita che vive, in realtà non gli appartiene, tutto cambia quando il Re degli stregoni gli affida un indagine, indagare su un sortilegio a discapito di un piccolo paesino, del Nord Italia. Tahar accetta senza provar alcun tipo di emozione, ma non sa che su quelle cime innevate ci sono dei segreti pericolosi  ad attenderlo... Quali sono questi segreti pericolosi??




Non mi importa affatto. 
Anche mentre simulo interesse ponendo
 ulteriori domande e informandomi sulla situazione, mi avvolge una cappa d’indifferenza



Misteriosi lasciti e oscuri doni è la novella 1.5 di L' ombra della Cometa, uscito a Novembre del 2015, grazie alla Dunwich.
Misteriosi lasciti e oscuri doni, si è rivelata una lettura molto intrigante, mozzafiato, in grado di tenermi incollata al libro dalle prime pagine fino all' ultima pagina.
Il lettore viene catapultato, fin dalle prime pagine, nella storia di Tahar fino a non staccarsi più se non quando non iniziano a svelarsi i misteriosi segreti, ma anche arrivato a quel punto della storia non resta che andar avanti insieme a Tahar, per ritrovare la memoria.
Lo stile dell' autrice è molto fluido, scorrevole, grazie al quale Misteriosi lasciti e oscuri doni è un libro che si legge in poche ore, una lettura mai scontata, al contrario, e  in grado di tenere sempre alta l' attenzione del lettore.


La scrittrice è stata abile a creare una storia dettagliata, dal principio fino alla finale sensazionale, che mi ha lasciato letteralmente senza parole, un finale calcolato, in grado di rivoluzionare tutte le supposizioni che avevo fatto fino a quel momento.
I personaggi sono ben costruiti, di spessori, soprattutto quello di Zora, che gioca un ruolo fondamentale, importante.

In Misteriosi lasciti e oscuri doni potete trovare, inoltre, due racconti brevi narrati da... Scopritelo voi, altrimenti vi rovinerei la lettura...
Colgo l' occasione, per ringraziare la Casa editrice Dunwich per averci dato questa opportunità.


E voi booksellers, l' avete letto? Lo leggerete?
Fatemelo sapere


A presto,
Ella

 Apprendista Libraia



P.s:
Il cuore sa ciò che i pensieri rifuggono e non può ignorare quanto andrebbe taciuto. Il suo linguaggio è antico e indelebile, sopravvive alle intemperie e alle prove del tempo. Esso conosce ogni segreto dell’anima. Stella Ottaviani, la Veggente






3 commenti:

  1. Ciao! Adoro il titolo di questo libro, e anche se in generale ho letto pochissimi fantasy in vita mia, un pensierino in questo caso lo voglio fare perché anche la trama mi intriga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, va sicuramente letto, fammi sapere se lo leggerai!
      Grazie per il commento!
      Ella

      Elimina
  2. wow che bella recensione piena di entusiasmo, segno subito in wl <3

    RispondiElimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.