lunedì 9 maggio 2016

L' incastro ( im)perfetto di Colleen Hoover Recensione

Dopo un po' di tempo ho deciso di leggere L' incastro ( im)perfetto di Colleen Hoover (Ugly Love), uscito in Italia il 27 Agosto grazie alla casa editrice Leggereditore. L' incastro (im)perfetto  è un libro che toglie il fiato e che scalda il cuore


Titolo: L' incastro (im)perfetto
Autrice: Colleen Hoover
Casa editrice: Leggereditore
Data pubblicazione: 27 Agosto 2015
Genere: New Adult


Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione.

Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finchè Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro.
Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?

Recensione

Emozionante. Straziante. Indimenticabile, tutto questo è  Ugly Love, in Italia conosciuto come L' incastro imperfetto. Emozioni su emozioni, un vortice di emozioni allo stato puro in grado di distruggerti il cuore in tanti piccoli pezzi per poi restituirtelo nuovo.
( due piccioni con una fava )
Ho aspettato un po' di tempo per leggerlo, in quando dopo la lettura del libro precedente ( Forse un giorno) e il suo Ridge, non ho avuto il coraggio di leggerlo, fin quando nella settimana precedente mi sono data una svegliata e in preda ai rimorsi per non averlo letto prima ho iniziato " Ugly Love "...
La nostra protagonista è Tate un' infermiera, quando si trasferisce nell' appartamento del fratello maggiore, per motivi di studio, sulla soglia del suo nuovo appartamento incontra un uomo svenuto, o meglio un pilota, il nostro bel protagonista tormentato da un passato che non riesce ad affrontare...

L'amore non è sempre bello, Tate. Certe volte passi tutto il tempo a sperare che prima o poi diventi qualcosa di diverso. Qualcosa di migliore. Poi, prima di rendertene conto, ti ritrovi al punto di partenza e nel frattempo hai smarrito il tuo cuore.
 
Miles non cerca più l' amore ma il " rapporto " che instaura con Tate e solo sesso, ma il rapporto che li unisce non è semplicemente questo e molto di più di un atto fisico, si nota da come Miles guarda Tate, dai suoi baci e dai loro gesti. Miles è stato chiaro fin dall' inizio, sono solo due regole che Tate deve seguire: la prima è mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro.
Ma, quando Tate inizia a provare qualcosa di profondo per Miles, si scontrerà con l' armatura con cui si protegge il nostro protagonista, ma nonostante il tutto la nostra protagonista va avanti, ferendosi...
Mentre leggevo l' incastro ( im)perfetto è stato un' altalena di emozioni allo stato puro, era come se i sentimenti, le sensazioni, le angosce che provava Tate, fra quelle pagine fatte, prendessero vita e mi colpissero addosso, spezzandomi il cuore ogni singola volta.

La bravura della Hoover, nell' impostazione dei capitoli sul passato di Miles, rendendolo reale e doloroso.


‘’Non è che tu non mi piaccia, Tate”. Sospira pesantemente e passa le mani tra i suoi capelli facendo presa al collo.
”So solo che io non voglio che tu mi piaccia. Io non voglio che nessuno mi piaccia. Non voglio uscire con nessuno. Non voglio amare nessuno...”


L' incastro (im)perfetto, si è rivelata una lettura molto toccante, emozionante, dove le lacrime fanno da padrone e un sorriso appare alla fine del libro quando Tate e Miles, trovano il loro " incastro imperfetto".
L' incastro imperfetto è stato un' altalena di emozioni, fra lacrime, sorrisi e  ma tutto questo non toglie nulla a questo libro, rendendolo una lettura piena di sospiri e singhiozzi.
 


Il brutto dell’amore diventa te.
Ti consuma.
Ti fa odiare tutto.
Ti fa capire che per quanto sia bello il bello dell’amore, il gioco non vale la candela. Senza il bello, non rischieresti di sentirti così. Non rischieresti di sentire il brutto. Così ci rinunci. Rinunci a tutto. Non vuoi mai più l’amore, né il bello né il brutto, perché per nessun tipo di amore varrà mai la pena di conoscere.

Ogni singolo personaggio che nasce dalla penna della Hoover è fatto e finito ovvero sono cosi reali da emozionarti per ogni singola parola e gesto.
Ho amato l' incastro (im)perfetto dalla prima all' ultima pagina, ho pianto insieme a Miles,  mi sono disperata insieme a lui ma al contempo mi sono innamorata di Miles attraverso gli occhi della nostra protagonista, ho sofferto insieme a lei...
 Insomma leggere questo libro è stato un' esperienza che colpisce dritto al cuore per non uscirne più.
Leggere la Hoover è sempre una garanzia, è una delle mie autrici straniere preferite, insieme alla Harmon.
 
The best citazione:
 

Certe volte andare avanti è…l'unico modo per andare avanti.!
 
E voi librai avete letto questo libro?? Cosa ne pensate ?? Se vi va lasciateci un piccolo commento per confrontarci...
 
 
Un saluto
Ella


Incancellabile

3 commenti:

  1. Ella non mandarmi a quel paese, ma non ho letto nemmeno questo libro... La recensione mi ha colpita ma ahimè, forse non è una lettura molto leggera...
    Uffi...
    Maria!

    RispondiElimina
  2. Ciao Maria, recupera la lettura vale la pena leggerlo XD

    RispondiElimina
  3. Ciao Ella, questo libro si legge in poche ore è stata una lettura emozionante e straziante, ho pianto come una fontana ma ne valeva ogni singola lacrima che ho versato !
    Saretta

    RispondiElimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Aiutateci a crescere, diventando un lettore fisso o dividendo i nostri articoli mediante il pulsante G+1.