martedì 15 ottobre 2019

Piper di Jay Asher Recensione - Review Party-

Ciao lettori erranti,da oggi tra gli scaffali delle librerie, potete trovare una graphic novel, il cui titolo è Piper. Il canto della solitudine di Jay Asher e Jessica Freeburg, edito dalla Mondadori. Vi lascio qualche info e poi alla recensione:





Titolo: Piper

Autore: Jay Asher e Jessica Freeburg
Casa editrice: Mondadori
Genere: Graphic Novel
Trama: Tanto  tempo fa, in un piccolo villaggio sperduto in mezzo a una fitta e oscura foresta, viveva una ragazza sorda e sola, chiamata Maggie.
Evitata da tutti gli abitanti del villaggio proprio a causa della sua disabilità, ha come unico conforto la sua vivida immaginazione. Maggie, infatti, ha lo straordinario talento di inventare storie meravigliose. E, segretamente, sogna di incontrare un giorno il suo principe azzurro per vivere nella realtà uno degli amori da favola su cui ama fantasticare.
Quando Maggie incappa in un misterioso ragazzo, un suonatore di flauto appena giunto al villaggio, tutti i suoi desideri sembrano sul punto di realizzarsi. Completamente ammaliata, se ne innamora perdutamente e si immerge a capofitto nel suo magico mondo. Ma, a mano a mano che gli si fa più vicina, Maggie ne scopre anche il lato più oscuro. E capisce che il ragazzo dei suoi sogni potrebbe trasformarsi nel peggiore dei suoi incubi…

lunedì 14 ottobre 2019

Binti di Nnedi Okorafor Recensioni

Ciao bookseller erranti, la settimane del blog si apre con la recensione di Binti di Nnedi Okorafor, edito dalla Mondadori, un libro che ritengo particolare e ricco di temi attuali. Vi lascio qualche info e poi alla recensione:



Binti- Recensione-  Nnede Okorafor- Trama- Libri- copertina- libri e librai



Titolo: Binti
Autrice: Nnedi Okorafor
Casa editrice: Mondadori
Genere: Fantascienza- Sci - fi
TramaBinti Ekeopara Zuzu Dambu Kaipka di Namib è una ragazza di etnia Himba, talmente brava in matematica e nella tecnica dell'astrolabio da venire selezionata per frequentare la prestigiosa Oomza University. È l'occasione della vita e così, nonostante la contrarietà della sua famiglia, e le radicate tradizioni della sua terra, Binti fugge dal villaggio in cui vive e si imbarca sulla Terzo Pesce per intraprendere il viaggio interstellare verso Oomza. Ma tutto cambia quando le Meduse, feroci creature belligeranti, attaccano il veicolo che la ospita, uccidendo l'equipaggio, i passeggeri, gli altri studenti che Binti ha appena conosciuto. La giovane si trova così a doversela cavare da sola, intrappolata su un'astronave piena di esseri assassini, per cinque lunghi giorni prima di raggiungere la meta. Ma chi sono le Meduse? Binti scopre che dietro la loro storia, e la guerra che hanno scatenato contro i Khoush, si nasconde molto più di quanto non appaia. E ora una serie di compiti piuttosto gravosi le si para davanti: sopravvivere alla trasferta, proteggere gli abitanti del pianeta su cui ha sede l'ateneo; e provare a usare i propri ineguagliabili talenti per porre fine a un conflitto sanguinoso. Il volume raccoglie i romanzi brevi: "Binti", "Ritorno a casa", "La maschera della notte" e il racconto "Il fuoco sacro.



Binti. La serie

- Binti
- Ritorno a casa
- La maschera della notte
- Il fuoco sacro


venerdì 11 ottobre 2019

Ultimo tango all' ortica di Rosa Teruzzi Recensione

Ciao lettori erranti,
 siamo giunti a Venerdì, il weekend è alle porte e prima di lasciarvi al relax, vi lascio la recensione di Ultimo tango all' ortica di Rosa Teruzzi, questo è il quarto volume della serie le 3 Milanesi, iniziato con La sposa scomparsa e adesso devo aspettare qualche mese per rincontrare il trio ! Vi lascio qualche info e poi alla recensione
:




Titolo: Ultimo tango all' ortica
Serie: Le 3 Milanesi #4
Autrice: Rosa Teruzzi
Casa editrice: Sonzogno
Genere: Narrativa
Trama: È una sera umida di fine agosto, nella periferia di Milano. Sotto le luci intermittenti della balera dell'Ortica, tutti gli sguardi sono puntati sul corpo sinuoso di Katy, che danza un tango allacciata al suo cavaliere e che poi, appena la musica finisce, fugge via. Quella notte, fuori dal locale, viene trovato il cadavere di un giovane uomo, assassinato a colpi di pistola: era un ex di Katy, geloso e molesto, che la pedinava e la perseguitava. Chi l'ha ucciso? Forse la stessa Katy? Forse un altro spasimante? Per il delitto, la polizia arresta in realtà un personaggio insospettabile, il maggiordomo di una dama dell'alta società milanese. Le prove contro quell'uomo taciturno e devoto paiono schiaccianti. Sarà proprio la ricca signora ad assoldare Libera - la fioraia detective -, e la sua eccentrica madre Iole, perché trovino il vero colpevole dimostrando l'innocenza dello sventurato maggiordomo. Inizia così la quarta indagine delle Miss Marple del Giambellino, le stravaganti investigatrici dilettanti, questa volta impegnate a risolvere un caso che le riguarda molto da vicino e che le metterà addirittura in competizione con le forze di polizia. Sullo sfondo di una Milano contemporanea che conserva il sapore di quella di un tempo, la romantica fioraia Libera e l'eterna hippie Iole riescono ancora una volta a sorprendere il lettore con le loro indagini, accompagnandoci in un giallo tenero e duro, dove ognuno ha un segreto e insieme un buon motivo per mentire.

giovedì 10 ottobre 2019

Recensione Questo amore sarà un disastro di Anna Premoli Review Party

       Ciao lettori erranti,
 da qualche giorno fra gli scaffali delle librerie potete trovare la nuova storia di Anna Premoli, il cui titolo è Questo amore sarà un disastro, edito dalla Newton Compton Editori. Questo oggi, quindi, vi lascio la recensione che si inserisce nel Review Party. Prima di lasciarvi alla recensione, vi lascio qualche info:




Titolo: Questo amore sarà un disastro
Autrice: Anna Premoli
Casa editrice: Newton Compton Editori
Genere: Romance
Trama: Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da comgenerazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro olistico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo DNA. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. È sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare…

mercoledì 9 ottobre 2019

Non si uccide per amore di Rosa Teruzzi Recensione - Tu leggi ? Io scelgo? -

Ciao lettori erranti,anche questo mese ritorna l' appuntamento con la rubrica " Tu leggi? Io scelgo!", nata da un' idea di Chiara di La lettrice sulle nuvole. Questo mese ho curiosato fra le letture di Ludovica, la mia scelta è ricaduta su " Non si uccide per amore" di Rosa Teruzzi, terzo volume della serie " Le tre milanesi". Vi lascio qualche dettaglio e poi alla recensione:






Titolo: Non si uccide per amore
Serie: Le tre Milanesi
Autore: Rosa Teruzzi
Casa editrice: Sonzogno
Genere: Narrativa
Trama Un foglietto, ormai ingiallito, trovato in una vecchia giacca nel fondo di un armadio, riporta la memoria di Libera, la fioraia del Giambellino, all'episodio più doloroso della propria vita. Quella giacca è di suo marito, ucciso vent'anni prima senza che sia mai stato trovato il colpevole, e quel biglietto sembra scritto da una donna. Dopo essersi improvvisata detective, nei romanzi precedenti, per risolvere i casi degli altri, questa volta Libera trova il coraggio per rivangare le vicende di quel suo passato. Con l'aiuto della madre bizzarra e di una giovane cronista di nera, e nonostante la vana opposizione della figlia poliziotta, si spingerà fino in Calabria per guardare in faccia l'amara verità.