mercoledì 16 gennaio 2019

W...W...W...Wednesday

Buongiorno lettori,
dopo due mesi di pausa, ritorna il recap libroso più chiacchierato, apprezzato dalla blogsfera, ovvero, il W...W...W...Wednesday e spero di essere più costante nel pubblicare questa rubrica. Ma, non divaghiamo molto, per poter partecipare al W...W...W...Wednesday, bisogna rispondere a queste tre semplici domande:



  • What are currently reading?
  • What did you recently finish reading?
  • What do you think you'll read next?


martedì 15 gennaio 2019

Recensione Quasi tre di Tommaso Avati

Ciao lettori!

La recensione  odierna è dedicata al libro  Quasi tre di Tommaso Avati, edito dalla Fabbri editori, vi lascio qualche  info e poi alla  recensione:


Quasi-tre- recensione- librielibrai-opinione-blog- tommaso avati-





Titolo: Quasi tre 
Autore: Tommaso Avati 
Casa editrice: Fabbri editori 
Genere: Narrativa 
Trama: Raffaele e Benedetta, undici anni di matrimonio, zero figli, due adorabili maialini d'appartamento da chiamare "bambini". Due voci, l'una il controcanto dell'altra, che si rincorrono e ci raccontano la loro storia: lei segretaria in un'agenzia romana per lo spettacolo e appassionata di cucina, lui sceneggiatore mancato riciclatosi insegnante, figlio d'arte in attesa perenne di sfondare nel mondo del cinema. Un rapporto ormai cristallizzato in una routine distratta, il loro, eroso dall'abitudine e dalla delusione di non essere riusciti a fare della propria esistenza qualcosa di cui andare fieri. Poi accade l'impensabile. A quarantasei anni, quando già comincia a pensare alla menopausa, Benedetta rimane incinta: il caso, con grande ironia, inizia a giocare con Lele e Benny, concedendo loro un'altra possibilità, l'occasione per riprendere il controllo del loro matrimonio e delle loro vite. Ma a volte non c'è niente di meglio di un "secondo tempo" per rimescolare le carte di una vita intera: tra genitori disfunzionali e colleghi sull'orlo di una crisi di nervi, Lele e Benedetta vengono risucchiati in un turbine di incomprensioni, aspettative malriposte e disavventure esilaranti, dove la posta in gioco è un amore dolceamaro, quasi acido. Insomma, un amore normale.


lunedì 14 gennaio 2019

Recensione L' amore che mi porta a te di Carmen Bruni

Buongiorno lettori!

Questo oggi, ritorno a parlarvi di romance con l' amore che mi porta a te di Carmen Bruni edito dalla Amazon Publishing, che ringrazio per la copia. Un libro da me molto atteso, ma prima di scoprirne il motivo, vi lascio qualche info e poi alla  recensione:









Titolo: L'amore che mi porta a te
Autrice: Carmen Bruni
Casa editrice: Amazon Publishing
Genere: Romance
Trama: 
Juliette è una ragazza con un atroce segreto, fatto di violenza e dolore. Un mostro l’ha tenuta segregata dentro un lunghissimo incubo, ma ora è finalmente riuscita a scappare. Quando i tre fratelli Astori – proprietari del Paradise Resort di Miami – la trovano coperta di sangue nelle scuderie del loro albergo, decidono di accoglierla e curarla senza pretendere spiegazioni. Leah, la più giovane, aiuta Juliette a ristabilirsi. Cole, il fratello più inquieto, invece non si fida. E poi c’è il bellissimo e misterioso Damian. Anche lui ha un pesante segreto: è stampato sul suo petto, in una serie di orribili e profonde cicatrici, che si estendono fin dentro il suo cuore.
Fra Damian e Juliette nasce subito un’attrazione intensa e irresistibile, che li spinge a cercarsi continuamente e a trovare calore e conforto l’uno nell’altra. Juliette scorge finalmente la speranza di riuscire ad affrontare i propri incubi. Damian trova in Juliette il risveglio dei propri sentimenti.
Due anime tormentate che l’amore renderà capaci di fare i conti con il passato e con quegli oscuri segreti che allungano la propria ombra sul presente.

giovedì 10 gennaio 2019

Recensione Quando eravamo eroi di Silvio Muccino

Buongiorno lettori!

Questo oggi vi parlo di Quando eravamo eroi di Silvio Muccino edito da La nave di Teseo, una storia che tiene incollata al Kindle, dall' inizio alla fine e sono stata felice di averlo letto. Vi lascio qualche info e poi alla recensione:













Titolo:   Quando eravamo  eroi 
Autore: Silvio Muccino 
Casa editrice: La Nave di Teseo 
Genere:  Narrativa Italiana 
Trama: Alex ha trentaquattro anni e sta per tornare in Italia. Dalla sua casa ad Amsterdam guarda una vecchia foto che lo ritrae adolescente insieme ai quattro amici che allora rappresentavano tutto il suo mondo. Gli stessi che ha abbandonato da un giorno all'altro senza una spiegazione, quindici anni prima. Lui, Melzi, Eva, Torquemada e Rodolfo erano indissolubili, fragili e bellissimi, esseri unici e uniti come alieni precipitati su un pianeta sconosciuto a cui non volevano, non sapevano conformarsi. Poi, qualcosa si è rotto. Ora Alex sta per affrontare il passo più importante della sua vita, ma, prima di chiudere i conti con quel passato e con la causa della sua fuga, ha bisogno di rivederli perché sente di dover confessare loro la verità. Una verità che nel corso di quegli anni lo ha portato ad un punto di non ritorno oltre il quale, di Alex, non resterà più nulla. Per Eva, Alex è stato il grande amore, per Rodolfo il rivale-amico che aveva rubato il cuore della ragazza di cui era innamorato, per Melzi un dio messo su un piedistallo, per Torquemada un enigma da risolvere. Nessuno è mai riuscito a superare il dolore di quell'abbandono che ha alterato il corso delle loro vite. È per questo che, nonostante tutto, decidono di accettare l'invito di Alex a trascorrere tre giorni nella sua casa in campagna - meta e rifugio di tanti momenti passati insieme. Ma quando vi arriveranno, la rivelazione che li attende sarà infinitamente più scioccante di quanto avessero mai potuto immaginare. Sarà solo l'inizio di un weekend fatto di verità e confessioni, pianti e risate. Al loro risveglio, il lunedì mattina, nulla sarà più lo stesso.








lunedì 7 gennaio 2019

Review Party La Figlia del mercante di fiori di Kayte Nunn

Buongiorno lettori!

Questo oggi vi parlo di La figlia del mercante di fiori di  Kayte Nunn  edito dalla Newton Compton che ringrazio per la copia digitale. Siete pronti a scoprire cosa ne penso?








Titolo: La figlia del mercante di fiori 
Autrice: Kayte Nunn 
Casa editrice: Newton Compton 
Genere: Narrativa 
Trama:Una storia che si divora pagina dopo pagina
Una favola romantica sospesa tra passato e presente
Cornovaglia, 1887. Alla morte del padre, famoso botanico, esperto di piante esotiche, Elizabeth decide di portarne a termine l’ultima importantissima spedizione alla ricerca di una pianta molto rara e velenosa, che tuttavia, se lavorata con estrema cautela, sarebbe in grado di curare ogni male. La attende un lungo e pericoloso viaggio in mare… 
Australia, giorni nostri. Durante i lavori di ristrutturazione nella casa della nonna venuta a mancare, Anna rinviene un cofanetto dall’aria molto antica. All’interno ci sono un diario, un taccuino pieno di disegni di piante, una foto della fine dell’Ottocento, un fiore essiccato e una manciata di semi. Anna riconosce gran parte degli esemplari disegnati, ma non sa a quale specie appartengano i semi. Prova allora a seminarli e al tempo stesso inizia a leggere il diario, che racconta l’avventura di una giovane donna in fuga. Con l’aiuto di esperti botanici cercherà di scoprire la storia rimasta chiusa così tanto tempo nella scatola, e di ripercorrere le vicende di chi ha vissuto molti anni prima di lei, ma la cui esistenza sembra essere indissolubilmente legata alla sua…