lunedì 13 novembre 2017

Recensione 12 Giorni a Natale di Trisha Ashley

 Buongiorno a tutti, come va?
E' da qualche mese che non scrivo qui sul blog, vari impegni mi hanno allontanato dal blog ed oggi torno con una recensione dedicata ad un libro natalizio.
Il tempo  e il freddo pungente sono stati complici  di questi giorni e  mi hanno invogliato a leggere 12 Giorni a Natale di Trisha Ashley edito dalla Newton Compton.


12 Giorni a Natale 
Trisha Ashley 


Editore: Newton Compton 
Prezzo: Rigido 5,00€ Ebook 4,99€
Genere: Contemporary Romance 
Data di pubblicazione: 16 Novembre 2015

Trama: Il Natale è sempre un momento triste per Holly Brown, che da poco ha perso l’amore della sua vita, così, quando le chiedono di andare a lavorare in una casa isolata nella brughiera del Lancashire, accetta di buon  grado per sopravvivere a quei giorni in cui tutti sono felici. Jude Martland è uno scultore, e non intende festeggiare il Natale dopo che suo fratello è scappato proprio con la sua fidanzata. È deciso a evitare la casa di famiglia, anche se gli sarà impossibile non tornare per l’occasione in cui si riuniscono al completo. Quando Jude si presenta all’improvviso, la vigilia di Natale, è tutt’altro che felice di scoprire che Holly si sta occupando di organizzare il party a cui sperava di sottrarsi. Ma quando, senza preavviso, una tempesta di neve ricopre tutto il villaggio, Holly e Jude si rendono conto che forse i loro desideri stanno per essere esauditi. E che le odiate feste potrebbero trasformarsi in qualcosa di molto interessante…




Recensione

 12 giorni a Natale è il classico libro natalizio, con una novità, situazioni che passano dal serio al divertente, questa è una lettura adatta a tutti.



Holly Brown da bambina non ha mai festeggiato il Natale, dopo il matrimonio ha iniziato a festeggiarlo. Holly aveva un matrimonio felice, sembrava che nessuno potesse distruggere la sua felicità e quello del marito, ma poi un giorno il sogno si ruppe; e nulla fu più come prima. Holly per non festeggiare il Natale, si rifugia in una località isolata dove nessuno la conosce, cosi da poter rimanere da sola, in questo modo nessuno sente pietà per quello che le è accaduto. Jude Martlad è il nuovo datore di lavoro di Holly, è uno scultore famoso a livello internazionale. Holly e Jude non si sono mai visti di persona, si scambiano email e si sentono per telefono, ed proprio queste telefonata sono divertenti, perché lui riesce a portare fuori una parte non molto professionale e simpatica della protagonista.
Holly è fermamente convinta di non volere festeggiare le feste natalizie, ma per una serie di eventi, la grande villa che deve sorvegliare insieme ad un vecchio cane, un cavallo arabo anziano e una capretta strana, si ritrova la casa invasa dalla famiglia Martland, insieme ad degli sconosciuti. Holly si ritrova a fare il contrario di quello che voleva, ma alla fine, non è il Natale il periodo dell'anno in cui accadono i miracoli?
All'improvviso ritorna anche il padrone di casa, che tra un malinteso e un malumore di troppo si ritrova innamorato di Holly. Quando i due protagonisti sono nella stessa stanza si accendono i fuochi d'artificio, tra risate e lacrime si arriva all'inevitabile lieto fine.

12 Giorni a Natale
è una storia carina a tema  natalizia, leggera e  deliziosa e dove i sentimenti positivi, l'amore e il perdono pervadono tutti i cuori, anche quelli che credono di non essere capaci di amare.
 Lo stile della Ashley  è fluido, senza intoppi, la scrittrice ha saputo dare spessore ai personaggi e ha saputo valorizzare l'atmosfera natalizia con la preparazione di dolci, gli addobbi, ma soprattutto dei legami che si vengono ad instaurare tra estranei, in questo particolare periodo dell'anno.

Buttati, Holly!" Ho troppa paura di soffrire."
Sempre meglio che tenere il tuo cuore chiuso a chiave in un blocco di ghiaccio, no?"



Questa è una lettura adatta per tutti i romantici, anche forse per chi è più realista, che male c'è ogni tanto rifugiarsi in un libro?


Vi aspetto nei commenti per scoprire la vostra opinione e se vi va, ci rileggiamo tra qualche settimana XD!

A presto, Mary



"...Più tardi, molto più tardi, stringendomi a lui nel suo letto a baldacchino, ho esclamato: - Non so cosa ci faccio qui! Innamorarmi di te non era nei miei progetti- - Allora inseriscimi nei tuoi progetti e sceglimi come piatto forte per la tua vita -..."

Mary

4 commenti:

  1. Ciao Mary, sembra davvero una storia carina e adatta al periodo natalizio, che si sta avvicinando :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel, hai perfettamente ragione,
      Mary =)!

      Elimina
  2. Ciao! Ho letto e recensito anch'io questo libro...ma tu sei stata decisamente più buona! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Piera, è una lettura davvero carina ;)! Mary

      Elimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Info sulla Privacy