lunedì 23 aprile 2018

Recensione Tutto il buio dei miei giorni di Silvia Ciompi

 Buondì Readers e bentornati nel blog,

questo oggi vi lascio la recensione dedicata a Tutto il buio dei miei giorni di Silvia Ciompi edito dalla Sperling& Kupfer, siete pronti a scoprire cosa ne penso di questo romanzo?


Tutto il buio dei miei giorni 
Silvia Ciompi 


Editore : Sperling& Kupfer 
Genere: New Adult 
Data di pubblicazione: 10 Aprile 2018 
Trama: Camille ha vent'anni, ama lo stadio nelle domeniche di primavera, con le maniche corte e le bandiere mosse dal vento, e ama la sua curva, in ogni stagione. Lì salta sugli spalti, tiene il tempo con le mani: è la cosa che ama di più al mondo. È l'unico posto dove si sente davvero viva. Ma un giorno, proprio fuori dallo stadio, la sua vita si spezza. Un'auto con a bordo un gruppo di ultras la investe.Tra di loro c'è anche lui: in curva tutti lo chiamano Teschio. Sembra il cliché del cattivo ragazzo, ricoperto di tatuaggi e risposte date solo a metà. Eppure Teschio e Camille sono come due libri uguali rilegati con copertine differenti. Due anime che non hanno fatto in tempo a parlarsi prima, a guardarsi meglio. Si sono passati accanto migliaia di volte, ma non sono mai stati davvero nello stesso posto. Lo sono ora. Ora che il dolore si è mangiato tutto ciò che Camille era.




Recensione


Siamo come due libri uguali rilegati con copertine differenti.
Dovevamo parlarci prima, dovevamo guardarci meglio.
Ci siamo passati accanto migliaia di volte, ma non siamo mai stati davvero nello stesso posto.”


Non so bene cosa mi abbia spinto a leggere Tutto il buio dei miei giorni, certamente non era nelle mie letture programmate, ma le letture migliori, quelle che ti rapiscono il cuore, quelle che ti fanno fare le ore piccole, sono i migliori viaggi di carta che possono capitare a un lettore.
Preparatevi a viaggiare, in un viaggio di rinascita con Teschio e Cami, le loro disgrazie, con il loro amore e e le loro anime spezzate, ma che insieme sanano le loro ferite e le anime, ma è anche una storia di  



La guarderai, la guarderemo e non se ne andrà mai,
ma noi siamo più forti di una cicatrice”


Camille è una giovane ragazza di venti anni, con una grande passione trasmessa dal padre, lo stadio e a tifare per la sua squadra del cuore. E' una Domenica, come le altre, quando la vita di Camille si spezza in mille pezzi, quando attraversa la strada senza guardare e un automobile con dentro degli ultras l' investe, rendendola in fin di vita.
Una corsa in ambulanza e un operazione per salvarle la vita, e questo che deve affrontare Camille  rimane paralizzata dalla vita in giù e un duro percorso di riabilitazione d' affrontare.
In quella macchina, c'è anche Teschio. Luca, un ragazzo di ventotto anni, con tanta rabbia da reprimere e la vita non gli ha mai regalato nulla, al contrario.
Teschio è un ragazzo ricoperto di tatuaggi, un ultras fatto e finito e insieme ai suoi migliori amici, ogni Domenica, va allo stadio ad incitare con il coro la sua squadra...
Il destino  li fa incontrare, perché Teschio da quel maledetto giorno dell' incidente  non riesce a starle lontano, eppure Camille all' inizio l' odio, perché Teschio non è una persona facile, è scontroso, burbero e con cicatrici che l'hanno segnato...  Teschio e Camille iniziano pian piano a legarsi, a confortarsi a vicenda, a salvarsi ma le difficoltà sono dietro ogni angolo e, forse, Teschio non vuole essere salvato... 



“Un amore così è una malattia, una di quelle che ti si insinua nel sangue,
                                         ti modifica il DNA e non se ne va più.



Tutto il buio dei miei giorni è un libro che mi ha conquistato fin dalla prima parola, quando ho capito che questo mi avrebbe rubato un pezzetto del mio cuore, la vita di Teschio non è mai stata facile, quella di Camille si è spezzata a venti anni, eppure questi due personaggi insieme possono affrontare tutto ma divisi non possono combattere le loro cicatrici.
La storia che ci racconta la Ciompi non è affatto facile da affrontare, almeno per la sottoscritta, orami  sono anni che leggo romance, ma questa è una delle più ammalianti che abbia letto, per  mio gusto personale. 


Tu sei stato il buio.
Sei stato il buio dei miei giorni.



I mondi di Teschio e Camille, non possono essere più lontani, la vita di Camille è perfetta, una buona famiglia e frequenta l' Università, mentre la vita di Teschio è uno scatafascio completo, la madre è morta e il padre è in prigione... Due personalità differenti, diverse, eppure ad accomunare queste due persone è la passione per lo stadio, i cori e le canzoni, le gioie dello stadio e proprio queste non li hanno mai fatto incontrare per davvero, ma solamente sfiorare e a causa dell' incidente che le loro vite si intrecciano realmente. 



“L’amore non cancella il dolore, lo amplifica.
Incide cicatrici, scava buchi e non cancella il buio.
Ma per quanto faccia male, ti dà anche la forza di lottare




Silvia Ciompi, per essere alla sua prima pubblicazione con tutto il buio dei miei giorni, ha già fatto centro nel mio cuore di lettrice romance, perché fin dalle prime parole, mi ha trascinato in una storia per nulla facile da leggere o da digerire.
I personaggi mi sono piaciuti, li ho trovati tangibili ed emozionanti, con le loro lotte d' affrontare e da vincere e non ho potuto far altro che leggere le loro storie, le cicatrici, le emozioni e  assistere alla loro vittoria!
La penna dell' autrice l'ho trovato delineata, a volte forte, senza fronzoli mi ha rapito il cuore a ogni singola parola, a ogni singolo allontanamento di Teschio e Camille, a ogni loro riavvicinamento. 






“Ti sei mangiato tutto lo spazio vuoto dei miei pensieri.”


Insomma, tutto il buio dei miei giorni è un libro che consiglio vivamente, a chi ha voglia di qualcosa di diverso o per chi ha voglia di lottare con Teschio e Camille per il loro amore, pronti a combattersi per l' amore, quell' amore che cerchiamo ogni persona. 


Verdetto finale 4 stelle + 
E voi lo leggerete?
L' avete letto?
Vi aspetto nei commenti, se vi va =)!


Ella 



1 commento:

  1. Ciao Ella,
    questa sarà una delle mie prossime letture e spero davvero mi piaccia, l'argomento trattato sembra essere molto forte e sono davvero curiosa di vedere come lo ha tratta l'autrice.

    RispondiElimina

Il nostro piccolo angolo, cresce grazie ai vostri commenti e alla nostra comune passione per la lettura.
Info sulla Privacy